27 November 2014

La Festa della Salute


just a Venetian break in between my Japanese 'tales' because on november 21 we celebrated this much beloved matsuri we have here, the Madonna della Salute ( Saint Mary of good health) and I just cannot let it go without a word and  
couple of pictures. 

I usually attend with my dad - its our own tradition - but he left for Spain on the 20th so this time I went on my own and bought a lot of candles for both of us. On this day we pray for the good health of friends and family, near and far, and a special pray I offered for my friends in Japan, 
who are always in my heart.


19 November 2014

There and back again. Japan Autumn 2014

il monte Fuji, l'abbiamo visto quasi per intero, ma a puntate. il cucuzzolo dall'aereo, sia all'arrivo che alla partenza,  e le pendici dallo Shinkansen arrivando a Shizuoka
 anche questa volta, sono andata, e tornata. ma la sensazione è sempre quella di tornare, al posto a cui sento di appartenere, irrimediabilmente. l'aereo continua a non piacermi – rendo merito alle leggi della fisica a cui sono infinitamente grata, ma continuo ad essere convinta che a volare dovrebbero essere solo gli uccelli! – ma domenica, al ritorno a Venezia, mi è parso quasi fantascientifico essermi svegliata la mattina a Kichijouji per ritrovarmi poi, lo stesso – più o meno – giorno a fare serata toast a casa mia, a Venezia (trista, buia, piovosa e puzzolente!). Insomma, il viaggio è lungo e noioso sì, ma si può fare (nel senso, si può fare tranquillamente più spesso!)

giochi per bambini al negozio di souvenir del tempio Meiji a Tokyo

ekiben (ovvero obento che si acquista in stazione - eki, appunto) autunnale ai funghi!
È stato un viaggio molto diverso rispetto a quello di quattro anni fa. La smania di accumulare cose e ricordi che mi aveva un po' perseguitato nelle tre settimane giapponesi del 2010 – colpa di cui mi autoassolvo visto che, all'epoca, 'uscivo' da un'astinenza da Sol Levante durata quasi 13 anni – volatilizzata come per magia e al suo posto solo la voglia di vedere i vecchi amici e di godermi il viaggio un po' a caso e con leggerezza. Budget di spesa rispettato e per metà investito in divertenti serate in giro per locali – izakaya, soprattutto - molte cose della lista della spesa che mi ero preparata miseramente dimenticate, probabilmente inghiottite nella nebulosa 'troppo alcol tutte le sere alla mia età non si dobvrebbe bere', molte meno foto ma molti, molti più bei ricordi. Molta più energia. Che spero si trasformi in un gigantesco carica-batterie per i mesi che mi aspettano.

今度の更新はばらばらに選んだ「Japan autumn 2014」の旅の写真集ですが、少しづつ旅日記もアップしたいから、もう少し我慢してくださいね。
べニスに帰る時より日本に着く時のほうが「お帰りなさい」という感じです。今度の写真にはこういうムードが伝えたいなあと思っていたので、 特別な場所の写真ではなくて、自分の愛着を表す写真を選んでしまった。
2010の旅行に比べると、今度の旅行はショッピングもストレスも少なくて、友達との出会いが多くて、最高だった。落ち着いたムードで毎日を過ごして、いい思い出一ぱい持って帰った。友達のお蔭で、素晴らしい2週間んになりました。ありがとう
 
foglie di momiji al tempio Eigenji, fuori Kyoto
L'incontro più inaspettato, una scimmia che ci ha attraversato la strada durante il tragitto tra Omihachiman e il tempio Eigenji.
Il mio personale record, aver acquistato una sola rivista – dico, non è davvero da me! - e neppure un furoshiki (!!!!)*
Secondo record personale: aver fatto le 4 di notte in giro per locali a bere ed esserne uscita più o meno viva
* in merito, per la cronaca ed i posteri, posso dire che, alla fine del viaggio, la mia valigia pesava 22 kili contro i 30 di 4 anni fa...
stradina di ristoranti di oden - una specie di bollito giapponese - a Shizuoka

pausa caffè da Inoda coffee a Kyoto
bè, questa è solo una specie di introduzione, perché vorrei raccontare il viaggio un po' per volta e seguendo le tappe, che sono state queste:

3 novembre arrivo a Tokyo
4 novembre tour de force in 'centro' e mio personale pellegrinaggio a Meiji Jingu per avvisare le divinità locali del mio arrivo

5 novembre Tokyo > Shizuoka in Shinkansen
7 novembre Shizuoka > Maibara in Shinkansen e trasferimento in macchina a Omihachiman
8 novembre Kyoto visita al tempio Kiyomizudera
9 novembre tempio Eigenji

10 novembre visita al centro di Omihachiman e nel pomeriggio rientro via Shinkansen e Tokyo
11 novembre cazzeggio a Kichijouji dopo serata altamente alcolica a base di umeshu (vino di prugne, la mia nuova passione!)
12 novembre tour de force tra Nippori (la strada/città delle stoffe), Yanaka, Ueno, Kappabashi Dori (la strada famosa per i negozi di repliche in plastica di sushi e cibi vari) ed Asakusa con cena a base di anguilla
13 novembre Takaozan (Monte Takao)
14 e 15 novembre amenità varie a Kichijouji con mini-gita in mattinata ad Eifukuchou, dove risiedevo ai gloriosi tempi di studentessa di giapponese, e caffè in compagnia della mia mami giapponese (85enne)

16 novembre Kichijouji > Tokyo Eki > Narita > Vienna > Venezia
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...